da "Alleyoop - Il Sole 24 ore"

di Enza Moscaritolo


A Pistoia c’è una bottega dove si va all’Incontrario

Se è vero, come diceva Nanni Moretti, che le parole sono importanti,
quelle pronunciate alla bottega L’Incontrario di Pistoia valgono di più.
Nel centro storico della città toscana, infatti, ci sono artisti, artigiani e ragazzi con diverse abilità e sensibilità
che creano oggetti e manufatti che hanno una marcia diversa. È una di quelle storie belle che riscaldano il cuore...

da lanazione.it

di Gianluca Barni


Emozioni di cartapesta, ecco la mostra di Palandri e dei ragazzi de L'Incontrario

Pistoia, 3 maggio 2019 - Tu chiamale se vuoi, emozioni. L’arte che nasce dallo sfiorarsi di sensibilità speciali.
Ecco la mostra, “Un aquilone leggero più dell’aria”, di Cristina Palandri e dei ragazzi de L’Incontrario:
l’inaugurazione, domani sabato 4 maggio

da "NaturArt"

by DiscoverPistoia


L’INCONTRARIO, felicemente controcorrente…

L’INCONTRARIO è una bottega di artisti e artigiani creata da San Lorenzo Hand Made,
un’associazione di promozione sociale che nasce come progetto di integrazione lavorativa e inclusione sociale
per persone con disabilità, in collaborazione con la Cooperativa sociale Gli Altri.
In queste tre righe di sommario, in realtà, sono racchiusi diversi anni di idee, di progettazione e di lavoro

da albanianews.it

di Serena Sammartino


Pistoia, l’Incontrario: l’arte per combattere qualsiasi diversità

L’importante è non autofraintendersi: questo è il motto
di una particolarissima bottega dell’arte che due anni fa ha aperto i battenti a Pistoia
colorando con il suo brio la storica via Filippo Pacini che, ad un passo dalla piazza del Duomo,
conduce al vecchio Ospedale del Ceppo abbellito dal fregio dei Della Robbia.
L’Incontrario...

da triesteabile.it

fino al 15 ottobre 2018 - Pistoia, Interferenze. City Poster all‘Incontrario


PISTOIA

Le prime due settimane di Ottobre, alcune vie e piazze del centro storico della nostra città
saranno luogo di una mostra “open air”, un’invasione di immagini create con i disegni e le frasi dei ragazzi de L’Incontrario,
un laboratorio/bottega in cui lavorano artisti e ragazzi con disabilità.

Pagina 1 di 2